Pescaria, consegne a domicilio 100% Plastic Free!
5 giugno 2020

Pescaria, consegne a domicilio 100% Plastic Free!

Food delivery monouso e compostabile

I

Il delivery senza plastica di Pescaria, solo per veri amanti del mare!

Confezioni monouso sì, ma compostabili. L’impatto ambientale del delivery e delle consegne a domicilio, in questi mesi di chiusura dei ristoranti e degli store fisici, è stato in molti casi altissimo. Investire in soluzioni monouso compostabili per il cibo non è solo una sfida ma una scelta di responsabilità e consapevolezza. Già dal 2019 il pack di Pescaria è completamente plastic free, una campagna che abbiamo sostenuto e seguito ogni giorno con convinzione e di cui oggi siamo più che fieri.

Pack per il food delivery: monouso, igienico, compostabile

Pescaria si è posta il problema dell’impatto ambientale della somministrazione delle specialità al pubblico sin dall’inizio, arrivando in pochi anni a diventare uno tra i primi brand in Italia completamente plastic free: piatti, posate e bicchieri sono monouso e realizzati in PLA, un materiale derivato dal mais, perfettamente simile alla plastica ma in tutto e per tutto biodegradabile e compostabile.

Pescaria delivery plastic free

Food delivery e pack in plastica: cosa sta succedendo nel mondo?

Il New York Times ha pubblicato recentemente un approfondimento sull’uso massivo della plastica in Cina: l’aumento incredibile di soluzioni monouso non compostabili sta portando la Cina ad “affogare nella plastica”: gli scienziati stimano che l'attività di food delivery in Cina sia stata responsabile di 1,6 milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggio nel 2017, nove volte di più rispetto ai due anni precedenti.

Questo dato include 1,2 milioni di tonnellate di contenitori in plastica, 175.000 tonnellate di bacchette usa e getta, 164.000 tonnellate di sacchetti di plastica e 44.000 tonnellate di cucchiai di plastica.

Le circostanze richiedono una presenza matura e responsabile sul mercato: Pescaria e Brainpull, insieme, hanno deciso sin dall’inizio di ridurre il budget destinato alle attività di marketing per spostarlo sull’investimento in materiale plastic free
Pescaria ha rinunciato definitivamente alla plastica monouso dismettendo l’uso di bicchieri, forchette e bottiglie usa e getta a partire da gennaio 2019: Pescaria e Legambiente condividono la volontà di salvaguardare le spiagge e gli oceani dall’inquinamento da plastica, ricalcando la decisione del Ministero dell’Ambiente di liberarsi dalla plastica monouso e le nuove leggi dell’Unione Europea, mirando a sostenere le iniziative di Legambiente e Greenpeace, da Un Mare da Salvare a #BreakFreeFromPlastic