Il 2020 di Brainpull, che ha investito nella formazione del team

Il 2020 di Brainpull, che ha investito nella formazione del team

Investire nel talento per creare un futuro migliore

2

2020: what a time to be alive!

In tempi di crisi, le aziende hanno avuto la possibilità di determinare un impatto positivo sulla collettività. Noi di Brainpull le abbiamo sostenute e aiutate con soluzioni digitali in grado di ribaltare il trend nazionale. Come l’abbiamo fatto? Investendo nella formazione del nostro team, prima di tutto, e inventando strategie digital vincenti, poi.

La soluzione è inedita: si parla di digitalizzazione ma ciò che ha vinto davvero è stato il lato umano dei brand, la creazione di un rapporto di fiducia tra marchio e cliente, la possibilità di mantenere vivi i rapporti interpersonali, evolvere il proprio sistema di business e creare al tempo stesso un servizio utile alle persone.

La tendenza mondiale che ha portato le aziende alla digitalizzazione rapidissima e quasi totale dei processi di lavoro non ci ha fatto dimenticare un principio fondamentale, che ha guidato il nostro ultimo anno.

Non ci può essere interazione senza le persone, non ci può essere digitalizzazione senza creatività: l’emergenza da COVID-19 ha portato la maggior parte dei ristoranti a reinventarsi: per Il Mannarino, format non classico che a Milano ha innovato il concetto standard di macelleria, abbiamo rapidamente adattato il modello di business per offrire un servizio di consegna a domicilio con un successo clamoroso, con la sua campagna iniziale che ha portato a oltre 2.500 acquisti nel periodo di Pasqua.

Per Pizzikotto, invece, abbiamo ideato una campagna basata sulla sincerità, mettendo addirittura da parte il prodotto: le pizze non sono state più le protagoniste del feed, e gli utenti sono stati coinvolti in quiz, sondaggi, curiosità sulla pizza, in un dialogo più autentico.

Ripartire per tornare: questa è l'idea che ha ispirato la campagna per rilanciare il brand Spizzico a Milano in delivery, portando #unospizzicodinostalgia, campagna di lancio per il brand di Autogrill nato nel 1989 come risposta italiana alla diffusione della formula del quick-service all’americana. 

Lanciare un nuovo brand e aprire dei locali nel 2020

Si può lanciare un brand totalmente sconosciuto e aprire due punti vendita in 5 mesi, nell’anno del Covid?


Sì, è quello che è successo con MamaStreat: food retailer incentrato sulla produzione e sulla vendita di crocchè napoletane, arancini, pizze al taglio anche gluten free e senza lattosio.

L’idea nasce proprio dal founder 25enne Roberto Zeccolini e da Brainpull, ormai più che amici, di portare qualcosa di davvero goloso in versione street food. Concepita l’idea, ci siamo messi al lavoro per definire la brand identity, sviluppare il concetto di comunicazione e la campagna pubblicitaria a supporto.
Il primo punto vendita è stato aperto a luglio, il secondo ha registrato un engagement altissimo in soli 6 giorni di apertura e promette benissimo.

Pescaria è una conferma: due nuove aperture (Roma e Bologna), una nuova tappa annunciata (Napoli), neanche un giorno di chiusura grazie al potenziamento dell’esperienza del delivery: il 2020 di Pescaria e Brainpull si chiude con un resoconto estremamente positivo e con la soluzione totalemente inedita che ha portato al lancio di un servizio di food delivery autogestito, partito in alcune città della Puglia il 10 aprile con una piattaforma dedicata, che ha registrato 150 ordini in 12 ore, creata appositamente dal team Brainpull. 

Con Pescaria l’influencer marketing è stato di supporto alla campagna integrata “Pescaria ti porta il mare”, pensata per supportare il servizio di delivery durante il lockdown. I risultati: 1,3 mln di views, 34 ig content e un premio per la migliore campagna di marketing integrata del 2020 secondo il Forum Retail, il più grande Hub di Networking e di Experience tecnologica per la community del Retail.

Ubisoft e Pescaria hanno annunciato a novembre la collaborazione a tema Assassin’s Creed® Valhalla, in occasione del lancio del nuovo gioco Assassin’s Creed. Per l’occasione, il team Brainpull ha prodotto un video a tema con il protagonista assoluto della campagna #EatLikeAViking: il panino Odino.

Trovare giovani talenti e farli restare (o tornare) in Puglia

Per affrontare gli imprevisti serve un animo resiliente e preparato, pronto a imparare di nuovo, ricominciare daccapo. Quest’anno, più che mai, abbiamo investito nella formazione dei componenti del team e sostenuto tutti coloro che hanno conseguito la laurea o terminato il percorso di studi durante l’anno di lavoro.

La formazione, lo studio: nel 2020 abbiamo puntato sulla selezione e formazione di risorse umane con elevate skill acquisite o potenziali (spesso non ancora riconosciute nel corso della loro carriera professionale), in grado di valorizzare le capacità e le attitudini dei giovani talenti.

Questo approccio ha ribaltato le tendenze nazionali ed europee, permettendo di creare un gruppo di lavoro giovane ed estremamente eterogeneo che conta oggi 55 risorse, ricco di diversità culturali, di origine e di formazione, con le competenze più vivaci e le personalità più strambe, ma con una voglia di vittoria che accomuna.

Negli ultimi 12 mesi il team ha registrato +40% dell’organico, età media 27, con più della metà costituita da donne.