È solo un panino con il pesce

Mettiamo su un brand?

Puglia, anno 2015: tre professionisti decidono di aprire un fish bar coinvolgendo direttamente gli utenti su Facebook nei mesi precedenti all’apertura: il nome stesso, Pescaria, è un’idea di una delle persone che ha partecipato a un sondaggio sui social. Il team di Brainpull ha pensato a “tutto il resto”, con una mano su identità grafica, strategie social, video, foto, adv e con l’altra su panini e fritturine. Ma solo per dare un parere tecnico, ovviamente.

Primi della classe

guarda mark, senza mani (più o meno)

Pescaria è la prima azienda italiana inserita nei trimestrali redatti dai vertici di Facebook, gli Earnings Call, come caso esemplare dell’uso della piattaforma. Secondo Sheryl Sandberg, COO di Facebook e numero 2 dell’azienda di Zuckerberg, Pescaria ha dato valore all’economia territoriale creando posti di lavoro.

Chef e campagne

trasformare i sassi in meteore

Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, tra pubblico personalizzato e pubblico sosia c’è un intero reparto: raggiungere il maggior numero di persone è stato uno dei nostri primi obiettivi. Un passaparola social, alimentato da killer content ad alto impatto mediatico e un piano editoriale ricco e pieno come un panino di Pescaria. Non abbiamo ancora capito però se è nato prima lo chef o il digital advertising specialist.